MANDALA TERAPEUTICI e di GUARIGIONE

           Mandala terapeutici e di guarigione

 

Creare un Mandala significa creare uno spazio sacro, un luogo protetto, un centro in cui concentrare le energie. Disegnare, sognare e colorare un Mandala appartiene al processo di individuazione. Disegnando un mandala, creiamo un simbolo personale che rispecchia chi siamo in quel momento; esprimendo i conflitti interiori attraverso il mandala è possibile proiettarli al di fuori di sé. Il lavoro con i mandala fornisce chiarezza ed equilibrio tra gli opposti della coscienza e permette di sperimentare armonia, pace e pienezza di sentimenti. I Mandala si trovano i diverse tradizioni: i mandala tibetani, nel buddismo tibetano, rappresentano un tempio immaginario, da contemplare durante la meditazione; i mandala dei nativi d’America rappresentano una valenza fondamentale nel processo di guarigione, attraverso la loro forma rituale e il legame con l’arte della medicina, intesa come l’insieme delle forze che svolgono effetto positivo sugli uomini. L’orientamento dei mandala nelle quattro direzioni è fondamentale per il processo di guarigione e per i nativi queste corrispondono ai periodi della vita e allo scorrere delle stagioni. I Mandala Celtici, o intrecci celtici, rappresentano il simbolo dell’infinito e della continuità. I vari intrecci rappresentano la continuità della vita e la ciclicità dell’esistenza. Il primo passo consiste nel riconoscere il proprio disagio e diventare consapevoli del proprio stile di vita. Disegnare un mandala può rivelarsi uno strumento di centratura per ricavare chiarezza dalla confusione in un percorso che porta alla scoperta delle proprie risorse interiori, delle proprie abilità e del proprio talento. La colorazione del Mandala permette di conoscere il rapporto che si ha con i propri limiti. Nell’attività terapeutica della colorazione del mandala, si entra in contatto con la propria interiorità, ci si concentra, si rimane rilassati e si attinge forza dal profondo. Chi è nel proprio centro tende ad iniziare la colorazione dalla parte centrale del mandala; chi è alla ricerca di sé stesso, tende a partire dalla periferia. Anche la preferenza di determinate forma può dare indicazioni importanti. In ogni modo il Mandala rappresenta il modello archetipo della vita. La funzione del mandala esercita un’influenza che porta ad integrare quanto “ci manca” per ottenere il benessere, dato che contiene in sé ogni cosa. Esercita un’azione di riequilibrio tra corpo e mente, che ci induce ad un percorso di riflessione ed introspezione.

FINALITA’ E USI SPECIFICI.
La colorazione del mandala ci permette di:

  1. gestire i confini e accettarli
  2. (ri)-trovare sé stessi
  3. Rinnovare le proprie forze
  4. Concentrarsi rimanendo rilassati
  5. Vivere l’esperienza dell’unità con sé stessi
  6. Sviluppare una personalità armoniosa
  7. Attingere forza dal proprio centro
  8. Sviluppare la propria modalità di essere nel mondo
  9. Scoprire le leggi universali che regolano l’esistenza
  10. Integrare le proprie esperienze con quelle degli altri
  11. Favorire il ristabilirsi di un equilibrio e di un ordine interiore
  12. Apprendere il senso e il valore della non violenza e dell’integrazione

    (uomo-donna, adulto-bambino, mondo natura-ambiente)

LA TECNICA

La tecnica consiste nel disegnare o colorare un mandala, concentrandosi sulla sua forma.
La sua struttura geometrica permette di staccarsi temporaneamente dal mondo esterno, per concentrarsi su di sé: La struttura del mandala offre la possibilità di esprimere capacità e risorse personali proprio attraverso la scelta di tante forme e colori. Questi permettono alle emozioni di prendere forma e sono scelti liberamente per far uscire le sensazioni che si provano. Questo strumento, utile per conoscere meglio la propria personalità, ha un effetto ordinatore, chiarificatore e regolatore della psiche: nella sua creazione non vengono solo manifestati stati d’animo ed emozioni, ma anche elementi creativi. E’ uno strumento importante in momenti di squilibrio, malessere e confusione perché stimola il processo naturale di autoguarigione, favorendo la calma e uno stato di profondo benessere. Il mandala rappresenta un “contenitore ordinato” delle emozioni che si esprimono attraverso l’uso del colore. I mandala mettono in contatto con la saggezza interiore e aiutano a esprimere ciò che realmente si è. L’alto valore terapeutico attribuito al mandala consiste proprio nella possibilità che questo fornisce di proiettare i propri complessi, le proprie ossessioni, esorcizzandole, e di portare l’individuo verso l’auto-orientamento.

USI SPECIFICI

Scoprire le proprie risorse: la colorazione del mandala favorisce la scoperta e il rafforzamento delle risorse e delle potenzialità personali. L’impiego dei Mandala orientato verso la scoperta e individuazione di risorse e potenzialità che, già presenti in ciascun individuo, non hanno però la possibilità di emergere e di essere utilizzate. E’ attraverso il Mandala che la direzione delle energie individuali, generalmente rivolte contro sé stessi, possono essere trasformate positivamente a proprio favore. In un approccio di tipo globale, che coinvolge corpo e mente, il fine ultimo è quello dell’autorealizzazione e dello sviluppo del proprio potenziale, attraverso la ristrutturazione della propria personalità intorno al proprio centro. Il proposito è quello di collaborare con il naturale processo di evoluzione dell’individuo, promuovendo e armonizzando l’integrazione della personalità e il contatto con il Sé. In questo modo l’individuo è portato a una maggiore conoscenza del proprio modo di essere e quindi a scoprire la propria natura per poi utilizzarla in modo efficace nella quotidianità. La realizzazione dei mandala rappresenta una guida per poter intraprendere un personale percorso per rafforzare le risorse individuali e le potenzialità inespresse. Lo scopo dei mandala individuali è creare un’armonia interiore, in modo che l’individuo possa porsi nei confronti dell’esterno con maggiore altruismo, chiarezza, compassione e gioia, consapevole di essere solo una parte di una più ampia corrente.

 

 
ASSOCIAZIONE CULTURALE APS
SENZA SCOPO DI LUCRO
VIA CASAMORATA, 2 - 47100 FORLI' (FC)
P.I. 03666350404
Tel.347-2723283 - email: info@ilcerchiodellavita.com