IL TAMBURO SCIAMANICO

E GLI OGGETTI DI POTERE DEGLI UOMINI DI MEDICINA

 

       Il Tamburo
Il mio tamburo ha molte voci
Il mio tamburo racconta molte storie
Questo tamburo è pieno di mistero
Questo tamburo è pieno di sogni.

Ascolta il suo battito
Ascolta il suo battito
Ora tu senti il battito degli zoccoli
Ora tu senti il battito delle ali
Tutto è Uno.

Canto Cherokee

 

            Il tamburo è un oggetto sacro, di forma circolare a rappresentare l’universo, rappresenta il battito del cuore con il suo pulsare regolare. Per uno sciamano è un oggetto prezioso, che riesce attraverso il suo suono e le sue vibrazioni ad unire l’individuo a tutti gli altri esseri viventi dell’universo, formando un solo Uno. Con il suo ritmo ripetitivo crea un’atmosfera di grande concentrazione che permette allo sciamano di entrare in uno stato di leggera trance che gli permette di viaggiare in altre dimensioni. Oggetto rituale nella pratica del Viaggio Sciamanico, trasporta il praticante e lo sciamano in uno stato di coscienza alterata, ideale per viaggiare in realtà alternative e spirituali.
            Lo sciamano cerca l’armonia con la natura e il tamburo viene usato come strumento per entrare in sintonia con essa. Si tratta per ognuno di noi di trovare la “frequenza” giusta con cui lavorare, seguire il nostro ritmo naturale, il nostro “tempo”, e dare il via alla nostra cerimonia sacra che ci aiuterà a comprendere il mistero ed il potere di tutte le cose.
            Il tamburo può essere costruito con materiali diversi, per tradizione sempre con materiali naturali, e ogni sciamano farà bene a costruirsi il suo, usando legno e pelli a regola d’arte. Per chi invece desidera acquistarne uno già esistente in commercio, dove oggi è più facile trovare tamburi adatti al lavoro sciamanico, si consigliano tamburi leggeri a struttura circolare con una testa sola che si tengono in una sola mano. Sono di diametro 40-43 cm., molto facili da sorreggere ed hanno una maggior risonanza in ambienti chiusi. Esistono due tipi di tamburi circolari ad una testa: 1) quelli con una testa di mylar (fibra sintetica); e 2) quelli con una test tradizionale di cuoio greggio o di pelle. Il primo è meno costoso e si può ordinare nella maggior parte dei negozi di strumenti musicali, come pure una mazza dei timpani, per percuoterlo. Una volta diventati più esperti si potrà desiderare di avere un tamburo più costoso con la testa di pelle; entrambi vanno comunque protetti dal tempo secco o troppo umido, chiedete subito, quindi, qual è il miglior modo per custodire il vostro tipo di tamburo.

         Altri oggetti di potere

            Nella pratica dello sciamanesimo si ricorre spesso ad oggetti rituali di vario genere. Il primo e più comune è il sonaglio. Si usano due forme base di sonaglio: un corpo sferico o cilindrico (zucche vuote o altro), al cui interno sono presenti semi o pietruzze, innestati su impugnature di legno o di osso; oppure un bastone o osso lungo , a cui sono appese alla sommità, conchiglie, sassetti, o alti oggetti personali che risuonano urtando tra loro, tutti legati da piccole cordicelle. Una volta realizzato lo strumento, decorato con piume il cui significato di appartenenza sia correlato alla vostra Direzione di appartenenza (Est-Sud-Ovest-Nord) e ai vostri animali di potere. Potete anche dipingerlo con i colori delle Quattro direzioni (giallo-rosso-nero-bianco). Per i più creativi al posto delle zucche si possono usare frutti, gusci di tartaruga, grosse conchiglie o qualsiasi altro materiale naturale che vi sembri adatto.
           
Da non trascurare è il potere delle penne e piume, legate all’elemento aria e allo spirito archetipo della specie volatile scelta. Trovare penne appartenenti al proprio animale Totem è un chiaro segno di legame e comunicazione con esso ed è un grande dono di medicina (anche se non è sempre possibile trovare tutte le specie). Per attivare l’energia tra voi e l’energia con l’animale: lisciate la penna con le dita più volte (ricordate che penne con nervature spezzate non sono in grado di condurre l’energia); cercate di allinearvi al respiro dell’animale da cui proviene la penna: effettuate sette respirazioni profonde pensando “terra” durante l’ispirazione e “cielo” nell’espirazione, visualizzando l’immagine del vostro uccello in volo. Portate le penne all’altezza delle vostre labbra ed inspirate quando abbassate le “ali” ed espirate quando le alzate, perché è questo che fanno gli uccelli in volo. Potrete poi usare le vostre penne per la fumigazione, come ventaglio per indirizzare il fumo verso le persone o per la pulizia dell’aura.

I bastoni di preghiera, sono altri oggetti di potere molto diffusi. Possono essere semplici rametti secchi con o senza foglie a cui vengono legate una o più penne, secondo le intenzioni dello sciamano. Rappresenta l’aspetto maschile  del principio creativo, è come un’antenna che riceve e incanala le energie, la cui funzione è richiamare e dare espressione alla forza vitale femminile, per proteggere, creare e curare. Anche il bastone della parola è un oggetto di potere molto utile quando si fa un’assemblea, sia pure ristretta di persone. Chi lo tiene in mano ha diritto alla parola, quando ha finito lo passa a chi lo desidera; questo genere di abitudine porta ala distruzione del non rispetto della persona e del suo spazio sacro, tanto in auge oggi...Il bastone della parola conferisce autorità a chi sta parlando e quindi il dovere per gli altri di ascoltare rispettosamente le sue parole, sempre rispettando le leggi dell’armonia e dell’equilibrio (evitando quindi abusi verbosi, etc..). Anche qui la qualità delle decorazioni e dei colori, sono tutti fattori simbolici che agiscono su colui che impugna il bastone.

Esistono tanti altri oggetti di potere, come lo strumento per il trasferimento del pensiero, lo strumento di rigenerazione, il bastone di offerta di sé, etc. che per ragioni di spazio non è possibile approfondire. Per chi vuole saperne di più, le letture che consiglio sono:

“Saggezza e Potere, i segreti di Fools Crow, ultimo grande sciamano nipote di Alce nero”  Thomas E. Mail. Ed. L’Età dell’Acquario. £. 32.000
“Un viaggio shamanico, l’aquila e tre rocce”  Alberto Tampini. Ed. Olos MEB £.24.000.

 

Nel prossimo numero: “ La Sweet Lodge, Capanna Sudatoria o Inipi”

 CLAUDIA DE MATTEIS
K A N K A   N A G I

 

 
ASSOCIAZIONE CULTURALE APS
SENZA SCOPO DI LUCRO
VIA CASAMORATA, 2 - 47100 FORLI' (FC)
P.I. 03666350404
Tel.347-2723283 - email: info@ilcerchiodellavita.com